Il ChievoVerona tra espansione dei propri confini e integrazione tra i popoli

Venerdì 10 Novembre 2017
Il ChievoVerona tra espansione dei propri confini e integrazione tra i popoli

Un’iniziativa fortemente voluta dal Consolato Generale del Marocco nella persona del proprio Console Generale Nezha Attahar unita alla disponibilità del ChievoVerona, ha prodotto un risultato che ha oltrepassato le più rosee previsioni.

 

Il progetto di formazione per allenatori rivolto ai giovani marocchini residenti in Veneto e conclusosi lo scorso anno, ha permesso ai migliori cinque ragazzi di tornare nella loro Nazione con un bagaglio professionale tale da essere invitati dalla città di Laayoune come formatori delle loro realtà sportive, compresa la compagine femminile di prima divisione campione del Marocco.

 

 

Un successo incredibile che permetterà l'avvio della seconda edizione dei corsi per tecnici previsto con inizio sabato 11 novembre al Bottagisio Sport Center.