Cagliari - ChievoVerona

Una giornata storta e da cancellare subito per ripartire dopo Pasqua con lo slancio giusto in previsione dei prossimi impegni di campionato. È questo il proposito che i gialloblù devono fare dopo la sconfitta subìta in terra sarda contro il Cagliari con il risultato di 4-0. Che fosse una giornata poco fortunata lo si è capito subito, con mister Rolando Maran costretto a modificare la squadra con due cambi per infortuni occorsi prima a Cacciatore e poi a Meggiorini. I rossoblù si sono portati in vantaggio prima con Borriello e poi con Sau, per poi trovare anche il terzo gol con Joao Pedro e tutti nel corso dei primi 45' di gioco. L'occasione migliore il ChievoVerona l'ha avuta sullo 2-0 proprio con l'attaccante veronese uscito anzi tempo dal campo, che al 19' ha colpito un palo. La seconda frazione è proseguita con il Cagliari a gestire il vantaggio e i gialloblù che hanno provato ad alzare la testa, ma nulla si è potuto in questo turno di campionato. Ora i pensieri corrono già al Torino, con la sfida ai granata al Bentegodi. Bisogna recuperare le energie e cliccare sul tasto "Reset", senza dimenticare quanto fatto fino a ora.