ChievoVerona - Palermo

Siamo agli sgoccioli della stagione 2016/2017 e i gialloblù, con la salvezza già matematicamente acquisita, hanno pareggiato la sfida contro il Palermo in casa al Bentegodi per la 35^ giornata di campionato.

 

Mister Maran decide di dare continuità al modulo messo in campo contro il Genoa, con Bastien schierato dal 1’ e con Birsa a supporto di Sergio Pellissier. In difesa, considerate le assenze per squalifica di Gobbi e Depaoli, giocano Cacciatore a destra e Frey a sinistra.

Il primo tempo è equilibrato, con i gialloblù più propositivi in attacco ma con difficoltà a trovare spazi in un Palermo che gioca quasi interamente la prima frazione di gara nella propria metà campo.

Il secondo tempo inizia con un cambio tattico: entra un attaccante, Roberto Inglese, e esce un centrocampista, Mariano Izco.

Il ChievoVerona prende le misure e al 22’ proprio l’attaccante vastese si incunea nella retroguardia rosanero e in area di rigore Corsini lo atterra e Serra concede il penalty che capitan Pellissier realizza, portando così in vantaggio i gialloblù. Per Pellissier si tratta del 9° centro in campionato e il numero 107 in Serie A Tim (raggiunge Pazzini nella classifica All Time).

Sul finire del match, Diamanti mette in area di rigore un cross pericoloso. Uno sfortunato colpo di testa di Pellissier fa arrivare la palla a Goldaniga che non può essere in fuorigioco e batte Sorrentino per il definitivo 1-1.

Tra sette giorni il ChievoVerona sarà impegnato fuori casa ancora allo stadio Luigi Ferraris, questa volta sponda blucerchiata, per la terzultima gara del campionato che gli uomini di mister Maran giocheranno contro la Sampdoria.

 

Chi non potrà mai dimenticare la partita contro il Palermo è Gennaro Sardo che, entrato al 39’ del secondo tempo al posto di Bostjan Cesar, ha tagliato il traguardo delle 200 presenze in Serie A Tim. Complimenti a una delle bandiere di questo Chievo!