ChievoVerona - Lazio

Dopo la vittoria e i primi tre punti nell’esordio stagionale contro l’Udinese, il calendario per il ChievoVerona riserva i campioni in carica della Supercoppa Italiana, i biancocelesti della Lazio.

 

Squadra che vince non si cambia. Per il primo match casalingo della stagione mister Rolando Maran schiera dal primo minuto la stessa formazione che solo una settimana fa ha espugnato la Dacia Arena: l’ormai collaudato 4-3-1-2 permette ai gialloblù di partire forte creando già nei primissimi minuti un paio di occasioni da goal. Nonostante un possesso palla efficace dei padroni di casa, sono gli ospiti a passare in vantaggio all’11’ sfruttando la prima occasione utile: è Ciro Immobile, per i biancocelesti, a colpire il pallone di testa sugli sviluppi di un corner e a sbloccare dunque il risultato. Il vantaggio a sorpresa della Lazio non demoralizza il ChievoVerona che prosegue nella ricerca della rete premiando in più occasioni le sovrapposizioni degli esterni. Al 34’ arriva il meritato pareggio gialloblù: una conclusione da fuori area di Radovanovic viene deviata da un paio di rimpalli e termina tra i piedi di Manuel Pucciarelli che, con la freddezza necessaria, indirizza la sfera sotto la traversa superando l’estremo difensore biancoceleste e realizzando il primo goal ufficiale con la maglia del ChievoVerona.
Nella ripresa sono ancora i ragazzi di mister Rolando Maran a rendersi pericolosi in più occasioni. Per gli ospiti solo qualche fiammata che non impensierisce troppo Sorrentino. Il match sta per volgere al termine quando il centrocampista laziale Milinkovic Savic pesca dal cilindro un tiro potente che si infila nell’angolo basso alla destra del portiere gialloblù e che decide la gara del Bentegodi.

 

Nonostante non siano arrivati punti, la prestazione più che positiva della compagine gialloblù permetterà di preparare il prossimo match contro la Juventus con la grinta necessaria per poter dire la propria anche a Torino.