Udinese - ChievoVerona

Buona la prima. La partenza perfetta. Inizio col botto. Sono tanti i titoli che possiamo mettere alla prima pagina di questa nuova avventura del ChievoVerona in Serie A Tim, la numero 16 nella massima serie!

 

I gialloblù hanno lavorato sodo per arrivare preparati ad una sfida molto insidiosa contro una squadra, l’Udinese, che gioca bene a calcio e che mirava a partire subito forte in campionato davanti ai loro tifosi e nel loro stadio.

 

Il ChievoVerona si presenta con il collaudato 4-3-1-2 con 10/11 della squadra che ha giocato insieme anche l’ultima stagione in gialloblù. Unica novità è rappresentata dal compagno di reparto di Roberto Inglese, ovvero Manuel Pucciarelli, arrivato a vestire la maglia numero 20 del ChievoVerona dall’Empoli proprio quest’estate.

Dopo un inizio di studio, è il ChievoVerona a passare in vantaggio, con uno schema che ha già funzionato nella prima uscita contro l’Ascoli in Tim Cup. Angolo di Birsa, Inglese di testa colpisce da vero bomber dell’area di rigore e trafigge Scuffet portando in vantaggio i gialloblù al 15’ della prima frazione di gioco.

Gli uomini di mister Maran giocano bene, ma al 37’ è l’Udinese a trovare la via del gol con De Paul che dalla sinistra serve un bel pallone a Thereau che di piatto destro batte Sorrentino e pareggia i conti. Fine primo tempo.

La ripresa ha ancora una fase iniziale di studio. Ma al 9’ Valter Birsa si inventa la magia! Il centrocampista gialloblù riceve palla, fa un paio di passi, alza la testa, prende la mira e disegna una parabola degna del migliore arcobaleno dopo un giorno di pioggia che scavalca Scuffet e si deposita in rete. Chiamasi Arte con la A maiuscola.

I bianconeri tentano la reazione ma, complici la solida difesa e gli interventi di Sorrentino (provvidenziale quello su colpo di testa di Lasagna al 44’ del secondo tempo), la partita finisce e il ChievoVerona conferma le due ottime “prime” delle ultime due stagioni (1-3 a Empoli nella stagione 2015/2016 e lo strepitoso 2-0 al Bentegodi contro l’Inter lo scorso campionato).

 

Da martedì si ritorna a Veronello, perché c’è un’altra gara da preparare. Domenica 27 agosto si torna a casa nostra, si torna al Bentegodi per la prima sfida casalinga della stagione 2017/2018. 

I gialloblù affronteranno la Lazio, fresca vincitrice della Supercoppa italiana contro la Juventus, per la 2^ giornata di Serie A!