Giovani Cronisti: al via la 14^ edizione!

Mercoledì, 16 Ottobre, 2019 - 12:00

Passano gli anni, (sono ormai quattordici dalla prima edizione!), ma l'entusiasmo e il coinvolgimento di tutti i partecipanti di Giovani Cronisti è sempre quello della prima volta. È così perché, durante gli incontri di Giovani Cronisti, per una volta i ruoli si invertono: i bambini interrogano i calciatori, e i calciatori si divertono a rispondere a tutte le curiosità degli studenti.

 

A inaugurare la 14^ edizione di «Giovani Cronisti», portato avanti dal Responsabile del Progetto Patrizio Binazzi, questa mattina allo stadio Bentegodi c'erano quattro gialloblù: gli attaccanti della Prima squadra Filip Djordjevic e Manuel Pucciarelli, e i difensori del Chievo Fortitudo Women Francesca Salaorni e Giulia Caliari.

 

A intervistare in Sala Stampa i quattro tesserati, come detto, «giornalisti speciali»: 60 alunni delle classi di 1^ media dell'Istituto Aleardo Aleardi, accompagnati dai professori per una mattinata speciale, lontano dai banchi di scuola.

 

Come avviene spesso quando a fare le domande sono i più piccoli, i temi toccati sono stati tanti e variegati. Quelli più calcistici: come hanno iniziato a giocare a calcio, quali gli idoli d'infanzia e la squadra preferita, quali gli stadi più belli, o l'emozione più forte, come hanno affrontato gli infortuni durante le rispettive carriere, come si organizza una giornata o una settimana tipo. E poi: che lavoro avrebbero voluto fare se non avessero avuto la fortuna e la bravura di affermarsi come calciatori e calciatrici, come si dividono tra impegni familiari e lavorativi (e di studio), come cambia la vita con o senza figli.

 

Una conferenza stampa durata poco più di un tempo di partita: 45 minuti ai quali sono seguiti, immancabili, gli autografi e i saluti, in un caso rivolti anche in serbo a Djordjevic da un alunno che gli ha chiesto, anche, l'emozione di giocare in uno stadio così affascinante e temibile per gli avversari come il Marakana di Belgrado.​