Cosenza - ChievoVerona

Match report: 

Il Cosenza apre un trittico molto impegnativo per i gialloblù, che nel giro di sei giorni dovranno affrontare tre partite. Trasferta insidiosa, contro un avversario che, dopo un inizio balbettante, ha via via trovato certezze tattiche e risultati in crescendo. L'obiettivo del ChievoVerona, però, è chiaro: continuare la striscia di risultati positivi in piedi ormai dalla 2^ di campionato contro l'Empoli.

 

L'inizio di partita è equilibrato, ma all'8' Esposito con una magia su calcio di punizione mette il pallone sotto l'incrocio, firmando il vantaggio gialloblù. Le occasioni da rete sono poche, in realtà c'è tanta battaglia agonistica in mezzo al campo e da un calcio di punizione sulla trequarti, scaturisce il pareggio del Cosenza: al 35' è Bruccini di testa a colpire sul secondo palo superando Semper per l'1-1. Non ci sono altre emozioni e le squadre vanno negli spogliatoi con il punteggio in parità.

 

Il secondo tempo si pare con un'occasionissima per il ChievoVerona: al 4' Meggiorini crossa per Rodriguez che di testa da buona posizione non riesce a centrare lo specchio della porta. Al 21', invece, è Kanoute che con un diagonale impensierisce Semper, ma il pallone esce alla destra del portiere croato. L'inerzia della seconda frazione di gioco è dei padroni di casa, ma non si segnalano azioni pericolose né da una parte, né dall'altra. Al triplice fischio finale è 1-1, un pareggio giusto che permette al Chievo di allungare in classifica e preparare al meglio le prossime due ravvicinate sfide di campionato.