Salernitana - ChievoVerona

Match report: 

Primo turno infrasettimanale della stagione, che per i gialloblù coincide con una trasferta insidiosa allo stadio Arechi contro la Salernitana degli ex Jaroszynski-Kiyine. Mister Marcolini cambia qualcosa rispetto all'11 sceso in campo quattro giorni prima contro il Pisa. In difesa a sinistra si rivede Frey, che prende il posto di Brivio, Pina Nunes fa il suo esordio in campionato dal primo minuto a centrocampo e davanti alle spalle di Djordjevic e Meggiorini agisce Vignato.

 

Pronti, via ed è subito ChievoVerona padrone del campo. All'11' Meggiorini a tu per tu con il portiere Micai si fa respingere in angolo la sua conclusione a botta sicura. Al 29' sempre Meggiorini, in versione assistman, libera Djordjevic al limite dell'area di rigore: l'attaccante serbo di prima calcia a giro di sinistro mettendo la palla sotto il sette. È 1-0 Chievo e il risultato rispecchia l'andamento della gara, ma un calcio di rigore assegnato alla Salernitana dall'arbitro Volpi per un contrasto aereo fra Obi e Giannetti rimette tutto in discussione. Sul dischetto si presenta Kiyine che batte Semper e firma l'1-1 al 36'. Senza altre emozioni le due squadre tornano negli spogliatoi.

 

Se nella prima parte di gara era stato il Chievo a fare sempre la partita, nel secondo tempo sono i padroni di casa a conquistare metri in campo, ma l'unica vera occasione pericolosa i padroni di casa la costruiscono all'11' quando Maistro spaventa Semper con una conclusione che esce di poco. C'è tempo anche per una doppia espulsione (per somma di ammonizioni): prima Pina Nunes al 31' poi Kiyine al 36'. Finisce 1-1, un pareggio giusto per due squadre che si sono divise la posta in palio.