Spezia - ChievoVerona

Match report: 

Dopo Cosenza e Crotone, terza partita in sei giorni per il ChievoVerona di scena questa sera a La Spezia, contro una formazione in salute allenata da un altro ex centrocampista gialloblù: Vincenzo Italiano. 

 

I gialloblù partono fortissimo. Dopo 2 minuti di gioco, Meggiorini calcia verso la porta trovando la respinta di Scuffet. Sulla ribattuta, Bertagnoli calcia alto. All'11' palo del Chievo: Obi appoggia centralmente per Rodriguez che serve Garritano: il suo tiro di sinistro è deviato sul palo da un difficilissimo intervento di Scuffet. Al 18' Meggiorini di testa gira verso la porta un cross di Dickmann, para ancora Scuffet, che si supera un minuto più tardi sulla conclusione di Segre, deviata in calcio d'angolo. Nella seconda parte del primo tempo i ritmi rallentano e le squadra vanno al riposo sullo 0-0, nonostante le numerose occasioni da rete confezionate dai gialloblù.

 

Il secondo tempo si apre con il ChievoVerona ancora all'attacco: all'8' scambio tra Garritano e Rodriguez, con l'attaccante che si vede ribatutto il suo tiro in porta da una scivolata di Capradossi. Al 16' prima occasione da rete anche per lo Spezia: Gudjohnsen da 20 metri prova una conclusione rasoterra che centra in pieno il palo alla sinistra di Semper. Al 20' ancora gialloblù: Giaccherini in mezzo per Rodriguez che, di testa, impegna ancora Scuffet in una difficile parata. L'ultima emozione arriva al 41' ed è targata Esposito che, su calcio di punizione, colpisce la traversa. Finisce con un pareggio a reti bianche. Partita per larghi tratti dominata dal ChievoVerona, incapace però di sferrare il colpo decisivo davanti. Sfiora la perfezione, invece, tutto il reparto difensivo, a lungo capace di neutralizzare tutti i tentativi di attacchi dei padroni di casa.