#ChievoSpal: episodio numero 5 al Bentegodi

Quinto incrocio al Bentegodi tra scaligeri ed estensi. Se felice fu il primo esito interno, appartenente alla terza stagione in C1 del ChievoVerona, ancor più propizio fu il risultato di due annate più tardi, quando la prima Giornata di ritorno vide la segnatura di Dante Tamagnini (86 presenze e 11 reti, nativo di Cerea).

Data la rivalità diretta, il riuscito arrembaggio lanciò i giocatori dell’allora mister Alberto Malesani verso la conquista della Serie B. Prima dell’ultimo frangente interno, la saga – spostatasi sotto i riflettori della Serie A – registrò la vincente doppietta di Roberto Inglese (99/28).

All’aneddotica sportiva si aggiunge nell’occasione il ricordo umano dei trascorsi di ben sette figure ora in biancoazzurro che tanto hanno contribuito alla causa gialloblù.

Ai calciatori Lorenzo Dickmann (35/2), Salvatore Esposito (41/1), Alberto Paloschi (153/45), Jacopo Segre (40/4) e Nenad Tomovic (38/1) si aggiungono infatti il collaboratore dell’Area Tecnica Ivone De Franceschi (da giocatore 14 presenze e tre, peraltro autore della 100^ segnatura in Serie A del Chievo), e il Segretario Sportivo Michele Sebastiani che al Chievo ricoprì più ruoli, dal Settore Giovanile fino alla Segreteria generale della Prima Squadra.

I PRECEDENTI

9/2/1992 – Serie C1: 2-0 (Gori, Gentilini)

23/1/1994 – Serie C1: 1-0 (Tamagnini)

25/11/2017 – Serie A: 2-1 (aut. Cesar, Inglese 2)

4/4/2019 – Serie A: 0-4 (Felipe, Floccari, Felipe, Kurtic)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp